VLC è un media player gratuito e open source disponibile per tutte le piattaforme e si presenta come valida alternativa a Windows Media Player integrando già tutti i plug-in e i codec necessari alla riproduzione di svariati formati audio e video.

E’ appena stata rilasciata la versione 1.1.0 (The Luggage) che porta importanti novità: per prima cosa è stata aggiunta la decodifica di flussi video HD via GPU, che farà calare  notevolmente il carico di lavoro del processore. L’accelerazione hardware è da abilitare dal menù “Preferenze” alla voce “Ingresso e decodifica”.

Sfortunatamente per il momento potranno godere dell’accelerazione hardware solo gli utenti che utilizzino un sistema Windows Vista, Windows 7 o Linux abbinato a una scheda video NVIDIA. Le schede grafiche ATI invece non sono supportate in sistemi Windows (per Linux non c’è problema) per un’incompatibilità con i driver; infatti  AMD ha già comunicato che con la prossima versione dei Driver Catalyst, la 10.7, sarà risolto il problema. Il problema invece persiste nel caso possediate una scheda video Intel.

Gli sviluppatori oltre ad altre ottimizzazioni a livello di codice hanno aggiunto il supporto al codec VP8 di Google e al formato WebM. Tra tutte queste novità però ve n’è una negativa: VLC non sarà più in grado di riprodurre streaming video SHOUTcast, poiché AOL  ha chiesto loro la rimozione del supporto a SHOUTcast o l’accettazione della loro licenza, incompatibile con la GPL utilizzata da VLC.

Il download per i vari sistemi può essere eseguito in questa pagina.

Post correlati:

Rilasciati i nuovi driver ATI Catalyst 10.7 per Windows e Li...
VLC ora disponibile anche per iPhone e iPod Touch
VLC 2.0 “Twoflower” disponibile per il download

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Immagine CAPTCHA
*