E’ prevista l’uscita sul mercato di una nuova scheda madre  Asus destinata alla creazione di una WorkStation grazie al supporto multi-GPU e alla possibilità di equipaggiarla con il processore Intel Xeon (processore destinato ai server).

La scheda è stata denominata P7F7-E WS SuperComputer ed il nome ne denota subito l’utilizzo.

Passiamo ora alle caratteristiche tecniche:

Il socket scelto è LGA 1156 e di conseguenza le famiglie di processori supportati saranno Core i3, Core i5, Core i7 e Xeon serie 3400. Il chipset è l’Intel 3450 che è basato sul P55 del quale eredita le specifiche,  alle quali poi aggiunge  le tecnologie Intel RPAT(gestione accessi remoti sicuri), Intel AT (crittografia dati) e Intel AMT(gestione remota).

Asus P7F7-E WS SuperComputer

La scheda è dotata di ben 4 slot PCI Express 16x la cui gestione è assegnata al controller PCI Express incluso nel chipset insieme al bridge Nvidia NF200. Quando vengono collegate più schede video al primo slot vengono riservate 16 linee mentre gli altri slot ne ricevono 8 ciascuno. Grazie a  ciò la scheda madre offre pieno supporto alle configurazioni Triple SLI di Nvidia e Quad-CrossFireX di Ati. Oltre a questi slot a 16 linee sono presenti altri 3 slot PCI Express 1x.

La motherboard offre 6 slot per ram DDR3, ma non vi si potranno installare più di 16 Gb di memoria. Dal momento che i processori supportati sono dotati di un memory controller dual channel per sfruttare appieno gli slot, si dovranno montare 4 banchi single side e 2 banchi double side.

Dal momento che il chipset di Intel non supporta SATA 3.0 e USB 3.0, Asus ha aggiunto due controller supplementari.

Il prezzo e la data di commercializzazione non sono stati ancora comunicati.

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Immagine CAPTCHA
*