Forse anche a seguito di tante, e a volte giustificate polemiche in relazione alla diffusione di dati personali, Google ha implementato un utile strumento che permette all’utente, che abbia un account Google, di monitorare la diffusione e l’utilizzo dei nostri dati sulla rete.

La procedura per attivare questo tool  in realtà non è molto immediata: qui di seguito vi diamo le indicazioni per effettuarla.

Dalla pagina principale del nostro account selezioniamo la voce:

Dashboard Visualizza i dati memorizzati in questo account

e clicchiamo sul link.

Visualizziamo una pagina con tutti i servizi di Google con i dati relativi alle nostre sottoscrizioni: tra questi troviamo anche Io sul Web.

Clicchiamo su Imposta gli avvisi di ricerca per i tuoi dati

ed otterremo questa schermata:

che conterrà i nostri dati da monitorare, ai quali possiamo aggiungerne altri secondo le nostre esigenze, come indirizzi email, indirizzo abitazione ecc…

Nel menù a discesa sottostante possiamo indicare la mail alla quale Goggle invierà i risultati del monitoraggio ogni qualvolta rileverà questi dati presenti in rete, indicandoci dove esattamente sono stati rilevati.

Con il menu seguente possiamo scegliere la frequenza di invio di queste comunicazioni, selezionabile tra occasionale, una volta al giorno, una volta alla settimana.

Se clicchiamo su uno dei link Visualizza risultati , ci verranno mostrati i dati relativi attualmente presenti sul web.

A mio parere si tratta di un servizio che, anche se non offre una protezione totale ed assoluta, può aiutarci a mantenere la nostra legittima riservatezza in rete.

Post correlati:

Creare un hard disk nascosto per proteggere i vostri dati pr...
Con ghostery (gratuito) controlli chi ti spia nel web
Proteggere e criptare i vostri dati con un programma gratuit...

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Immagine CAPTCHA
*