Progetto di tracciamento del percorso delle euro banconote

Grazie alla enorme potenzialità che offre la rete si possono portare avanti progetti di notevole consistenza, coinvolgendo una grande quantità di persone, dislocate in qualsiasi parte del pianeta.

Uno di questi progetti i che ha preso il via il 1 gennaio 2002, permette di seguire il percorso che fanno le  banconote dell’euro.   Il sistema è molto semplice: ogni utente che si registri può indicare i numeri di serie di una banconota in suo possesso, il cap e la città dove le ha reperite, che solitamente è quella di residenza, e così inizia la tracciatura di quel particolare biglietto. Il sistema provvederà ad inviare una segnalazione via email ogniqualvolta quella banconota sarà segnalata da un altro utente. Nel sito possiamo reperire una varietà di informazioni: dalla classifica degli utenti per maggior numero di banconote inserite alla classifica per nazione e per città. E’  disponibile anche la mappa con la dislocazione geografica  degli inserimenti, chiamati hit.  Al momento di inserire i dati della nostra banconota, scopriamo (almeno io non lo sapevo) che ognuna di esse oltre al numero seriale riporta un codice corto, difficilmente visibile, che sta ad indicare la nazione e la zecca di stampa.

tracciamentoeuro

Il progetto, oltre ad un aspetto che potremmo definire divertente e coinvolgente, ha anche fini statistici, permettendo di raccogliere dati sui movimenti delle banconote euro all’interno dell’Europa e del mondo.

Per gli amanti di statistica, esistono siti paralleli che svolgono lo stesso compito sia negli USA che in altre zone del mondo.

Se siete curiosi visitate il sito Eurobilltracker

Post correlati:

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , , , ,