Le mappe mentali in 4 passaggi

XMind logo

1)      COSA E’ UNA MAPPA MENTALE

Una mappa mentale è una riproduzione grafica del pensiero e viene utilizzata per stimolare la creatività nella stesura di un progetto, nella realizzazione di un lavoro, o per memorizzare e comprendere più facilmente un insieme di dati ed informazioni correlate tra loro, visualizzandone le relazioni ed il flusso.

Per semplificare si potrebbe dire che la mappa mentale funziona un po’ come un diagramma di flusso che ci permette di strutturare e correlare le operazioni da fare svolgere ad un software.

La mappa mentale è molto utile anche per la condivisione e la collaborazione tra più persone nella stesura e nello sviluppo di un progetto, di qualsiasi tipo esso sia.

Di norma si utilizzano per la messa in atto di progetti abbastanza complessi, ed in questo caso la loro utilità è abbastanza evidente, ma nulla vieta di stendere una mappa mentale per qualsiasi attività che stiamo intraprendendo o strutturando, anche perché può frequentemente accadere che da una idea base di un semplice progetto, nascano a volte anche sviluppi dello stesso,  più articolati e complessi.

La stesura di una mappa mentale può essere utile sia per strutturare lo sviluppo di un progetto, sia per illustrare e memorizzare le interrelazioni e le relazioni gerarchiche tra le diverse parti componenti di una struttura complessa di un argomento.

2)      IL SOFTWARE

Per comprendere meglio quanto detto fino ad ora, passo ad illustrarti un software gratuito per la stesura di mappe mentali. Il programma è in inglese e si chiama Xmind.  E’ disponibile in una versione free ed in una versione Pro a pagamento, che ha alcune funzioni aggiuntive e costa attualmente 40 euro all’anno, con la  possibilità di uno sconto del 10% per le organizzazioni no-profit e per le scuole.  Se non hai dimestichezza con l’inglese ti suggerisco un altro programma, FreeMind, che è in italiano, gratuito e open source, che forse presenta alcune funzionalità in meno ed una interfaccia grafica un po’ più ridotta ed essenziale, ma che è comunque un validissimo programma. Puoi trovare un interessante articolo riguardo FreeMind, nel sito Modifycando.com a questo link.

Ma torniamo a Xmind: innanzitutto ti propongo alcune immagini di mappe mentali, per capire meglio di cosa stiamo parlando:

mappa XMind

Mappa XMind

Mappa XMind

Questi sono solo esempi che servono ad illustrare il concetto di mappa mentale.

3)      PER INIZIARE

Proviamo un po’ a vedere nella pratica le basi del suo utilizzo:

XMind dispone di 5 modalità di struttura di mappe, ognuna delle quali dispone di modalità specifiche(per un totale di 9 sottomodalità).

Si tratta della modalità di

1)      Mappa Standard (con le opzioni Default,Senso Orario, Senso Antiorario)

2)      Foglio di calcolo

3)      Lisca di pesce (orientata a sinistra, orientata a destra)

4)      Organigramma (orientato verso il basso, orientato verso l’alto)

5)      Diagramma ad albero (orientato a destra, orientato a sinistra)

 

Per scegliere il tipo di mappa devi selezionare “Central Topic”, con il destro, quindi “proprietà” e nella barra di destra della pagina ti apparirà, sotto la voce “Structure”, la scelta del tipo di struttura, come mostrato nella immagine seguente:

struttura mappe XMind

A questo punto, dai menu nella barra di destra e da quelli in alto orizzontalmente nella pagina, puoi scegliere tutte le opzioni, e sono davvero tantissime, per costruire la tua mappa, selezionando i colori, le immagini, i simboli, le forme, le linee di unione ecc…

Le mappe create possono essere condivise sul web semplicemente selezionando l’opzione “File” “Upload” dal menù, e registrando gratuitamente un account XMind.

Le mappe possono anche essere esportate in differenti formati: HTML/PNG/GIF/JPEG/BMP.

4)      CONCLUSIONI

Per utilizzare questo programma è importante divertirsi personalmente a scoprire le varie opzioni a disposizione e osservare, cercando sul web, esempi di mappe già fatte da altri utenti. A questo scopo puoi visitare la pagina delle mappe condivise dagli altri utenti .

 

Qui di seguito i link per scaricare le differenti versioni di Xmind direttamente dalla sezione download di Trovarisorse:

XMind per Windows

XMind portable per tutti i sistemi operativi

XMind per Linux 32bit

XMind per Linux 64bit

XMind per Mac

E tu, per cosa utilizzeresti una mappa mentale?   Scrivilo nei commenti. Se hai realizzato una mappa che ti ha soddisfatto e ti è stata utile,  pubblicala qui.

 

 

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , ,