Google conferma Nexus S, il successore del Nexus One è in arrivo

Google si rilancia nel mondo mobile dopo quattro mesi dalla “fine” del Nexus One  (Google chiude i battenti per Nexus One) e anche questa volta i presupposti per fare il botto ci sono; speriamo che non finisca come il suo predecessore. Lo smartphone è stato sviluppato e prodotto in collaborazione con Samsung, a differenza del precedente modello che era prodotto da HTC.

Nexus S e Nexus One a confronto, clicca sull'immagine per ingrandire

Quando Google decise di interrompere la produzione di Nexus One disse che non ci sarebbe stato nessun successore e nonostante ciò numerose indiscrezioni sono trapelate nella rete nel corso delle ultime settimane. Oggi grazie a un post sul blog ufficiale di Google sappiamo che quelle voci di corridoio avevano un fondamento e Google non era stata proprio sincera riguardo ad un possibile Nexus Two.

Il sistema operativo scelto è ovviamente Android, il Nexus S è il primo dispositivo ad essere venduto con la nuova versione: Android 2.3 nome in codice “Gingerbread” (Android 2.3 “Gingerbread” in arrivo, ecco cosa c’è di nuovo) e ogni successivo aggiornamento sarà disponibile fin da subito senza dover aspettare che venga rilasciata la versione modifica dalla casa produttrice. Questo perché il Nexus S è prodotto da Samsung ma marchiato e venduto da Google, sviluppatrice di Android.

Analizziamo ora le specifiche tecniche:

Per quanto riguarda le connettività, lo smartphone integra un modulo Wi-Fi 802.11 b/g/n con la possibilità di utilizzo come hotspot, Bluetooth 2.1 + EDR, GPS e A-GPS (Assisted GPS) per funzioni di geolocalizzazione e navigatore satellitare tramite Google Maps Navigation; è presente una porta microUSB 2.0. Il dispositivo è Quad-band GSM: 850, 900, 1800, 1900, Tri-band HSPA: 900, 2100, 1700 e supporta le connessioni HSDPA (7.2Mbps) e HSUPA (5.76Mbps). Da non dimenticare il modulo per utilizzare la tecnologia Near Field Communication (NFC).

Google Maps Navigation su Nexus S

Il Display è un Super AMOLED da 4 pollici con risoluzione WVGA (480×800) ricurvo, provvisto di uno speciale rivestimento  anti-impronta. Lo schermo è dotato di touch-screen capacitivo con feedback mediante vibrazione.

google-nexus-s-vista-laterale

Schermo ricurvo

I sensori adottati sono un giroscopio a 3 assi, un sensore di luminosità e uno di prossimità per spegnere lo schermo quando portiamo il telefono all’orecchio durante una chiamata, l’accelerometro e una bussola digitale.

Il Nexus S monta un processore Cortex A8 “Hummingbird” che opera alla frequenza di 1Ghz e una GPU dedicata, sono installati 512 MB di memoria RAM e 16 GB di memoria flash iNAND per l’archiviazione. La batteria Utilizzata è da 1500 mAH agli ioni di litio e offre una durata in conversazione fino a 6.7 ore e in standby fino a 17.8 giorni.

google-nexus-s-giochi

Per quanto riguarda infine la multimedialità è presente un connettore jack da 3,5 mm a 4 conduttori (stereo audio plus microphone). Le fotocamere sono 2: quella posteriore ha una risoluzione di 5 megapixel e in grado di registrare video in HD 720p, è dotata di flash e autofocus, quella frontale invece ha una risoluzione VGA (640×480) adatta per le videochiamate.

google-nexus-s-fotocamera-posteriore

Fotocamera posteriore

Il peso è di soli 129 grammi e le dimensioni sono 63 mm x 123,9 mm x 10.88mm.

Sempre stando a quanto scritto nel post, secondo Google con il Nexus S si potrà avere la “pure Google experience” ovvero accesso senza limiti ai migliori servizi mobile Google e agli ultimi aggiornamenti di Android.

Nexus S sarà venduto dal 16 dicembre negli USA in diverse modalità: a contratto con la compagnia T-Mobile (199 dollari) oppure sbloccato (che funziona con qualsiasi operatore), online e nei negozi della catena Best Buy a 529 dollari. Dal 20 dicembre sarà disponibile in U.K. Noi italiani dovremo aspettare un po’ di più, presumibilmente qualche settimana.

  • google-nexus-s-panoramica
  • google-nexus-s-1
  • google-nexus-s-2
  • google-nexus-s-connessioni
  • google-nexus-s-fotocamera-posteriore
  • google-nexus-s-vista-laterale
  • google-nexus-s-giochi
  • google-nexus-s-riproduzione-video
  • google-nexus-s-controllo-vocale
  • google-nexus-s-tastiera

Secondo voi farà la fine del Nexus One o sarà un grande successo?

Post correlati:

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , ,