Sono passati poco più di sei mesi da quando Google ha iniziato la distribuzione del suo primo smartphone, il Nexus One. Nell’arco di questi sei mesi però, sono stati venduti all’incirca solamente 135.000 dispositivi, troppo pochi per concorrere con gli altri rivali come iPhone e simili.

Big G ha quindi chiuso la produzione e ricevuto l’ultimo lotto di cellulari da HTC: anche la pagina online dove si ordinava lo smartphone riporta il seguente messaggio: “Sorry, folks…The Nexus One is no longer available for purchase directly from Google. For more information on how to purchase the Nexus One, check out our help center.” Non è più possibile, quindi, effettuare l’ordine online direttamente da Google.

Chi vorrà acquistarne uno potrà farlo solamente attraverso i partners, come ad esempio Vodafone, ma dovrà affrettarsi perché una volta esaurite le scorte non ci saranno più rifornimenti. Google ha comunicato che comunque non interromperà il supporto a tutti i possessori di Nexus One.

Non è ancora chiaro il motivo di questo flop. Oggettivamente il Nexus One è uno smartphone di elevata qualità e il sistema utilizzato, Android, è di tutto rispetto. Probabilmente ha subito troppo la concorrenza interna di altri smartphone Android (ricordiamo che l’OS Android è sviluppato da Google stessa) insieme ad un prezzo elevato, (in Italia con Vodafone al lancio era venduto a 499€) e una quasi assenza di marketing.

Chissà se in futuro Big G ci riproverà proponendo un Nexus Two.

Post correlati:

Google conferma Nexus S, il successore del Nexus One è in ar...
Scaricare ebook professionali gratuiti in italiano
Prime indiscrezioni su Google Nexus Prime GT-i9250

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Immagine CAPTCHA
*