Firefox 3.6.4 ora disponibile

Mozilla ha da poco rilasciato Firefox 3.6.4 in versione definitiva.

La grande novità introdotta da quest’aggiornamento è Lorentz che introduce una nuova gestione dei plug-in.

Ora i plug-in sono eseguiti in un processo differente da quello principale di Firefox e quando avviene il crash di uno di questi plug-in, non andrà più in crash tutto il browser, ma solo il suddetto plug-in. Non sarà quindi più necessario un riavvio di Firefox ma basterà ricaricare la pagina contenente il plug-in che ha generato l’errore. Per ora questa nuova funzionalità si trova solo versioni per Windows e Linux.  Nella versione per Mac di Firefox non è stata ancora aggiunta perché comporta una grande modifica del codice. Gli utenti Apple dovranno aspettare la versione 4.0.

Questa diversa gestione è stata aggiunta perché, secondo i dati rilevati, un terzo dei crash di Firefox è causato da plug-in di terze parti. Questa gestione è uguale a quella di Google Chrome, che in più utilizza un processo differente per ogni pagina. Una soluzione simile in Firefox sarà possibile grazie sviluppo di Electrolysis e sarà presente nella versione 4.0 prevista per la fine dell’anno.

Oltre a questo con l’aggiornamento sono state risolte 7 vulnerabilità,  4 delle quali critiche.

Se utilizzate il browser di Mozilla, quindi, vi consigliamo di eseguire l’aggiornamento semplicemente aprendo il menù “Aiuto” che si trova nella parte alta del browser e cliccando poi sulla voce “Controlla gli aggiornamenti…”.

Se invece utilizzate altri browser web e volete provare Firefox potete effettuare il download a questa pagina.

Post correlati:

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , ,