Come creare un disco di boot di Mac OS X 10.7 Lion

Apple proprio in questi giorni ha rilasciato al pubblico l’ultima release del proprio sistema operativo. Tutti i nuovi Mac saranno venduti con Mac OS X 10.7 Lion al posto di Mac OS X 10.6 Snow Leopard. Per tutti gli altri utenti Apple è previsto un aggiornamento al nuovo sistema operativo.

Con questa nuova versione però Apple ha deciso di utilizzare solamente il canale di distribuzione digitale, più specificatamente il Mac App Store, che è richiesto come prerequisito prima di aggiornare. Non è quindi più possibile acquistare il supporto fisico (dvd) contente il sistema operativo.

Il supporto fisico (dvd o chiavetta) può essere molto utile nel caso in cui si voglia eseguire un’installazione pulita del sistema operativo e non solamente un aggiornamento. Per eseguire una nuova installazione del sistema occorre il dvd perché è necessario formattare (inizializzare) il disco che se è in uso non può essere formattato.

Per masterizzare un disco di boot di Mac OS X Lion basta seguire questi semplici passi:

  1. Acquistare dal Mac App Store l’aggiornamento a Mac OS X Lion e non avviare l’installazione, altrimenti sarà necessario rieseguire l’intero download.
  2. Una volta portato a termine il download (3,76 GB) si deve cliccare con il tasto destro sull’installer “Mac OS X Lion” e selezionare “Mostra contenuto pacchetto”.
  3. Dentro la cartella che si aprirà, è necessario trovare la cartella SharedSupport che contiene il file “InstallESD.dmg”.
  4. Copiare il file “InstallESD.dmg” sulla scrivania e poi aprire l’applicazione Utility Disco, poi fare clic sul pulsante masterizza in alto.
  5. Come ultimo passaggio selezionare il file “InstallESD.dmg” dalla scrivania, inserire un dvd vergine da 4.7 GB e avviare la scrittura del disco.

Una volta che avrete il disco basterà inserirlo nell’apposito lettore, spegnere il computer e riaccenderlo. Per avviare il vostro Mac dal dvd invece che dal disco occorre tenere premuto il tasto “c” prima che appaia la mela.

 

Post correlati:

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , ,