Amazon presenta il nuovo Tablet da 7 pollici a meno di 300 dollari

tablet amazon

Dopo il grande successo ottenuto con Kindle, il lettore ebook  più venduto al mondo, Amazon lancia una sfida ad Apple mettendo sul mercato quello che potrebbe diventare un concorrente dell’ormai consolidato iPad. E’ previsto per ottobre il lancio sul mercato di un tablet con schermo da 7 pollici e sistema operativo Android . Uno dei punti di forza di questo nuovo prodotto sarà senz’altro il prezzo che risulta essere molto competitivo per un prodotto di qualità: la vendita di Amazon Tablet da 7 pollici infatti è prevista ad un prezzo che sfiora i 300 dollari, che senza dubbio è decisamente appetibile.

Un altro punto di forza, che è stato anche un fattore che ha determinato il successo di Apple, è la enorme e strutturata rete di vendita online non solo del prodotto, ma anche e soprattutto di tutte le applicazioni ad esso dedicate. Come Apple Store ha influenzato la diffusione di iPod ed iPad, anche Amazon, i cui clienti sono abituati ad acquistare ogni genere di articolo dal portale di Amazon, che merita giustamente un grande apprezzamento dagli utenti per l’efficienza e la credibilità che si è guadagnato, potrà contare su una grande schiera di estimatori per proporre la sua nuova creazione, corredata da un gran numero di applicazioni.

Kindle senza dubbio nella sua categoria si è dimostrato probabilmente il miglior prodotto, ma si sentiva la mancanza di un prodotto più completo e versatile, ed ecco che finalmente sta per arrivare.

L’uscita della versione con schermo da 12 pollici del tablet Amazon è prevista per il 2012, probabilmente anche dopo aver valutato l’impatto sul mercato del modello da 7 pollici.

Anche se per Amazon sarà difficile raggiungere i 22 milioni di esemplari venduti previsti da Apple per l’iPad per la fine del 2011, senza dubbio  potrà diventare un degno rivale della casa di Cupertino, anche perché, a mio parere, nonostante la qualità dell’iPad, il suo prezzo, come quello di molti prodotti Apple, non può essere considerato  propriamente conveniente e qualche volta forse non è neppure giustificato. A costo di far risentire i fans di Apple, non rinuncio a dire che anche i prodotti Apple non sono “tutto oro” e che a volte non dispongono di tutte le funzioni richieste dall’utenza.

Vedremo come andrà a finire…

Post correlati:

Lascia un commento con Facebook:

commento/i

TAGS: , , , ,